Spirito australiano

E passato quasi un anno dal nostro viaggio in Australia, ho atteso così tanto a raccontarlo forse per nostalgia, forse per pigrizia, comunque a voi viaggiatori che ancora non l’ avete provata l’Australia è un continente fantastico; Noi l’abbiamo scoperto ...

  • di duckling
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: 3500
 

E passato quasi un anno dal nostro viaggio in Australia, ho atteso così tanto a raccontarlo forse per nostalgia, forse per pigrizia, comunque a voi viaggiatori che ancora non l’ avete provata l’Australia è un continente fantastico; Noi l’abbiamo scoperto un po’ per caso: indecisi sulla destinazione del nostro viaggio di nozze e decisi di sfruttare al massimo le tre settimane a nostra disposizione ci siamo fatti trasportare dai racconti di amici che dicevano “se non la vedi non capisci” e così è.

Perciò non mi dilungherò in un minuzioso diario di viaggio ma bensì cercherò di darvi alcuni spunti in base alla mia esperienza: •Noi da sempre “turisti fai da te” abbiamo optato in questo caso ad un appoggio in agenzia per esigenze di coperture assicurative,e per delegare tutto il discorso incartamenti; non abbiamo optato per tour preconfezionati ma ci siamo costruiti da soli il viaggio, indicando noi direttamente all’agenzia cosa prenotare sulla base delle informazioni trovate.

•I preventivi dei vari tour operator sono solitamente molto alti, sostanzialmente perché ti portano in molti posti (quindi molti spostamenti aerei) in poco tempo(solitamente due settimane), noi abbiamo focalizzato le nostre tre settimane su tre città e zone limitrofe, differenti per clima e cultura e ci siamo costruiti il nostro itinerario •Il periodo da noi scelto è la fine di Gennaio primi Febbraio favorevole sia per clima nella costa Ovest sia per la coincidenza con una serie di festività .

•Come compagnia per i voli intercontinentali da Venezia per Sydney e ritorno da Melbourne abbiamo scelto l’Austrian, ottimo servizio la tratta è risultata la più breve e la più economica ma solitamente non è una compagnia abinata ai tour proposti nei cataloghi, ciò non toglie che al ritorno erano imbarcati con noi passeggeri di altre compagnie, con biglietti molto più costosi dei nostri (forse esigenze tecniche non so ma così è stato) Il biglietto è stato prenotato dall’ agenzia in quanto il prezzo via internet era lo stesso Attenzione ai pesi, nessun controllo particolare ne alla partenza ne nei voli intrni, al ritorno hanno pesato fino all’ultimo grammo prima al ceck-in per le valige poi all’interno per il bagaglio a mano, noi su esperienza di amici che ci hanno lasciato 300 euro di soprappeso ravamo partiti con 5kg di margine ma poi lì, li abbiamo riempiti tutti.

•Per i voli interni abbiamo eseguito una prenotazione on line sul sito della Qantas l’opzione red tiket ti permette di abbassare il costo del biglietto del 50%, i voli sono quelli di linea proposti dalle agenzie con le limitazioni classiche dei voli low cost la differenza è che viaggi con voli normali ed aeromobili molto comode, cosa da non sottovalutare per tratte di 5-6 ore. Avevamo valutato anche l’opzione Virgin compagnia low cost molto conosciuta e con buone tratte ma la differenza di prezzo era minima.

•SYDNEY (www.Sydney.Com.Au) : Appariscente ma mai sfacciata di giorno sfavillante nelle sue mille luci riflesse la notte, la vedi e ti resta nel cuore, una passeggiata tra Harbour Bridge, Circular Quay, e l’Opera House ( www.Sydneyhoperahouse.Com) ripaga da sola le 30 ore di viaggio, ma Sydney non è solo i suoi monumenti cardine, che in ogni caso hanno accompagnato ogni giorno della nostra permanenza in questa città è che meritano di essere visitati e non solo visti esteriormente, ma è anche i Giardini ed il Domain con la passeggiata fino al sedile di Mrs Macquaires, bel punto panoramico, The Rocks la zona dei vecchi magazzini ora rivalutata con negozi d’arte e locali; per gl’appassionati d’opali segnalo il Flame opals per il cibo l’MCA caffè all’interno del Museum of contemporary art e la pizzeria che sta di fronte tappezzata dalle foto dei vari personaggi famosi che vi sono transitati, al tempo gestita da un simpatico signore turco che parla benissimo italiano; il City Centre con le gallerie in stile vittoriano, ora adibite a centri commerciali e la Sydney Tower alta 305 metri (www.Sydneyskytour.Com.Au) , che da un ampia panoramica della baia; ed in fine Darling Harbour baia con locali alla moda che ospita l’acquari di Sydney (www.Sydneyacquarium.Com.Au) dove potrete ammirare tra l’altro l’ornitorinco che vi stupirà per velocità dei movimenti difficili anche da fotografare, una chicca della zona portuale stà nel giardino cinese dell’ amicizia •ESCURSIONI : la bellezza di Sydney non stà solo nel corpo centrale cittadino ma bensì nel complesso d’insenature e coste frastagliate che formano la baia di Port Jackson fino alle cittadine del litorale oceanico, quindi indispensabile prendere uno dei tanti traghetti che portano a Manly graziosa cittadina balneare dove non è difficile trovare manifestazioni a carattere locale; Nel nostro caso un raduno di bagnini, con tanto di rievocazioni storiche e costumi d’inizio secolo, anche buona parte dei partecipanti risaliva a quel periodo deduco, ma il tutto è piacevole e allegro, sotto gl’alberi b.B.Q. (le nostre grigliate) ovunque, una tavolata alla quale ci siamo accostati per chiedere informazioni c’invita ad unirci a loro, accettiamo, come accettiamo il consiglio di proseguire per una spiaggetta più tranquilla che si raggiunge con una camminata di un km sulla destra del paese: c’è meno gente e l’acqua è spettacolare ( Ad un anno di distanza devo ancora riuscire ad affrontare l’Adriatico ) salendo sul promontorio si ha la vista sulla costiera che da una percezione più ampia dei colori dell’oceano e della posizione dove ci troviamo

  • 1069 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social