7000 km nel western Australia

L’Australia è sempre stata fin da piccolo il mio grande sogno… dicevo… “un giorno ci andrò!”. Ebbene finalmente ho coronato il mio sogno a dimostrazione che anche i sogni a volte diventano realtà. Sfruttando l’occasione di dover fare il viaggio ...

  • di Pegaso98
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: 3500
 

L’Australia è sempre stata fin da piccolo il mio grande sogno... dicevo... “un giorno ci andrò!”. Ebbene finalmente ho coronato il mio sogno a dimostrazione che anche i sogni a volte diventano realtà. Sfruttando l’occasione di dover fare il viaggio di nozze, non ci abbiamo pensato su più di tanto e ci siamo concentrati su come organizzare un viaggio in Australia che potesse realmente essere indimenticabile e che soprattutto potesse soddisfare le nostre aspettative. Ho letto molti forum e viaggi di molte persone che hanno attraversato l’Australia in lungo e in largo ma... quello che si dice... il primo amore... Ha prevalso! Perth! Volevo andare a tutti i costi a Perth.. La città più isolata del mondo a 3000km dalla città piu vicina! Ebbene si, abbiamo scelto il Western Australia e abbiamo studiato un itinerario che ci permettesse di vedere un pò di tutto fino ad arrivare alla vera meta del Viaggio..Una delle città più vivibili del mondo. E allora eccoci alla partenza, nel giorno meno indicato per prendere un aereo... 11 settembre: partenza dall’Italia 13 settembre: arrivo a Sydney in mattinata e permanenza sino al 14 settembre; visita alla città, Opera House, Harbour Bridge e giro turistico con BUS di linea alle vicine spiagge sull’oceano tra cui la famosissima Bondi Beach; visita alla Sky Tower, Town centre, hydepark. Sydney è una città meravigliosa e sinceramente, alla fine del viaggio ho dovuto ammettere che mi ha sorpreso più di Perth per la sua tranquillità, la sua grande funzionalità e pulizia (tornare in Italia a fare lo slalom fra le cacche dei cani è estremamente frustrante..) nonostante conti circa 4 milioni di abitanti, pari a circa ¼ degli abitanti di tutta l’Australia. E poi le spiagge... grandi, sabbiose, pulite.. Che si perdono in un mare dal blu intenso incorniciato dal bianco degli spruzzi della spuma. L’unica cosa di Sydney che mi ha stupito negativamente è stata la presenza massiccia di orientali... Ma dove sono i tipici australiani biondi e occhi azzurri??? Io ho visto tanti occhi a ... mandorla! :14 settembre: in serata volo per Darwin NT su uno splendido aereo Quantas. All’arrivo si avverte subito il cambio di temperatura... dai 13° di Sydney ai 28 di Darwin... ed è già mezzanotte passata! 15 settembre: di buon mattino ci alziamo e consumiamo una abbondante colazione prima di rearci alla Hertz per ritirare uno splendido fuoristrada, un Toyota Land Cruiser. Si parte! Prima tappa è Katherine, 350 km piu Sud. Tuttavia, per rendere la giornata piacevole e più avventurosa decidiamo di attraversare il parco di Litchfield per ammirare le splendide piscine naturali “Croc free” e affrontare circa 70km di sterrato tra sabbia e guadi di piccoli fiumi (fortunatamente siamo nella stagione DRY). Arriviamo in serata a Katherine... Una strada, un supermercato, 2 fast food, 2 stazioni di servizio e il motel! Eccoci arrivati alla vera Australia... o almeno a quella che ci immaginavamo noi!.. Per strada alla sera incontriamo solo aborigeni che girano scalzi e ubriachi.. Ma che sembrano totalmente inoffensivi.

16 settembre: ci aspetta una lunga giornata di trasferimento da Katherine fino a Wyndham: iniziano i grandi spazi aperti!! Verso l’ora di pranzo attraversiamo il confine che ci apre le porte del Western Australia...E giriamo 2 ore indietro i nostri orologi! Bene, cosi verrà buio un po piu tardi!! Lungo la strada che ci porta a Wyndham attraversiamo luoghi realmente abbandonati da Dio... dove l’unico contatto con la natura è dato dall’ecatombe di canguri sui bordi della strada, uccisi dai Road Train. All’arrivo a Wyndham (1000 abitanti circa) ammiriamo dall’alto l’incontro dei famosi “5 fiumi”; uno spettacolo mozzafiato! Alla sera alloggiamo probabilmente nell’unico albergo esistente.. Estremamente famigliare ed accogliente! Probabilmente la notte un piccolo scorpione ci ha fatto compagnia... ma in fondo... che fastidio può dare?? 17 settembre: il mattino dopo siamo eccitati all’idea di incontrare uno degli animali piu temibili sulla faccia della terra...Il Coccodrillo di acqua salata, che popola le acque dei fiumi del NT e WA. La visita alla Crocodile farm è effettivamente una esperienza da non perdere per nessun motivo... e pazienza se già alle 10 di mattina all’ombra il termometro segna 38°C... prima di lasciare la fattoria, facciamo la conoscenza con uno dei 10 serpenti piu velenosi del mondo... trattasi del King brown snake, che viene fortunatamente prontamente ucciso dai ranger locali. In tarda mattinata ripartiamo alla volta di Halls Creek (800 abitanti) nel cuore del Kimberley e alle soglie del Great sandy Desert

  • 2238 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social