Nuova Zelanda, on the road nella terra dei Kiwi

Viaggio di nozze agli antipodi con tappa finale alle isole Cook

  • di Teresa Nardi
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Oltre 3000 euro
 

Finalmente dopo mesi di preparazione e studio è arrivato il momento di partire per il nostro viaggio di nozze! Nuova Zelanda (e Isole Cook) arriviamo... fra un trentina di ore, s'intende!

Prima di descrivere le tappe giorno per giorno, qualche consiglio utile per chi fosse intenzionato a visitare questo meraviglioso paese.

Il nostro viaggio durerà in totale 27 giorni (4 se ne andranno tra viaggio di andata e ritorno), 15 in Nuova Zelanda e 8 alle Isole Cook.

VIAGGIO: mettetevi l'anima in pace, che voliate verso est o verso ovest, il viaggio è lunghissimo. Noi abbiamo volato con Air New Zealand da Londra via Los Angeles, tutto puntualissimo e perfetto. Divertentissimo il video con le istruzioni di sicurezza in volo! Abbiamo prenotato tutto on line, il volo con circa 5 mesi di anticipo, il resto via via. Ovviamente quello che incide maggiormente sul costo del viaggio è il volo, noi abbiamo speso circa 1800€ a testa, ma c'è da dire che questa tariffa comprendeva anche il volo dalla NZ alle isole Cook e da lì il ritorno in Europa... per un volo A/R solo per la NZ immagino si sia comunque sopra i 1000/1200€.

CLIMA: il periodo in cui siamo andati noi (fine ottobre/novembre) equivale alla primavera. Non aspettatevi le temperature italiane comunque, in Nuova Zelanda non fa mai così caldo. Il clima è molto variabile: sole, vento, nubi e pioggia si possono alternare continuamente nel giro di poche ore, quindi la soluzione migliore è sempre un abbigliamento a strati. Indispensabile una giacca antivento.

AUTONOLEGGIO: noi abbiamo scelto l'agenzia Jucy (http://www.jucy.co.nz), un autonoleggio locale. Lo consiglio a tutti, è un'ottima soluzione rispetto alle agenzie internazionale per vari motivi. Innanzitutto il risparmio economico, considerevole. In secondo luogo, Jucy è una delle poche agenzie che consentono di traghettare l'auto dall'isola del nord a quella del sud (un'altra è Apex). Questo è un dettaglio di non poco conto perché in un viaggio on the road l'auto diventa un po' una seconda casa e doverla svuotare una volta in più è una seccatura oltre che una perdita di tempo. Oltretutto questa agenzia (così come Apex) offre uno sconto sul prezzo del traghetto per l'auto. Jucy è molto conosciuta in NZ, noi abbiamo trovato ogni giorno molte auto col marchio dell'agenzia, inoltre gestisce anche un albergo ad Auckland e una delle agenzie che organizzano le crociere a Milford Sound (se siete Jucy drivers avete il 50% di sconto sul prezzo standard). Certo, le auto sono un po' più datate, ma noi non abbiamo avuto nessun tipo di problema. Ovviamente abbiamo scelto la copertura assicurativa completa, mi pare con un'integrazione di 17NZ$ al giorno; con pochi dollari in più potete anche scegliere di compensare le emissioni di anidride carbonica del vostro viaggio, noi l'abbiamo fatto! Ah, si guida tenendo la sinistra, come in tutte le colonie britanniche...superato lo spiazzamento iniziale, tutto diventa automatico nel giro di poco tempo, serve solo un po' di concentrazione in più alle rotonde e agli incroci, ma niente di che!

CIBO: io sono vegetariana, dunque parto decisamente svantaggiata in un paese che basa la propria economia sull'allevamento di pecore che vanno a finire dirette nei piatti di mezzo mondo. Detto questo, non ho avuto problemi a trovare soluzioni vegetariane anche nei posti più sperduti, la zuppa del giorno si trova in ogni pub o ristorante ed è quasi sempre senza carne. Certo, non ho avuto modo di gustare le specialità locali (che sono appunto a base di carne o pesce), ma mi sono consolata con frutta, verdura e formaggi del posto! Nota dolente, come in tutti i paesi con una cucina di ispirazione anglosassone, la totale assenza dell'olio di oliva...loro cucinano e condiscono con l'olio di colza...non aggiungo altro!

PREZZI: più o meno in linea con quelli italiani. Sicuramente alberghi e b&b sono più economici che da noi

  • 32982 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social