Atene in due giorni

Tour culturale nella città greca

  • di Vestale
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Easyjet fa le offerte e noi due viaggiatori cagliaritani decidiamo di approfittarne! Data la concomitanza con un concerto che non volevamo assolutamente perdere decidiamo di sfruttare Milano come punto d'appoggio per la successiva partenza verso Atene. La mattina arriviamo con tutta calma al terminal 2 di Malpensa che è totalmente dedicato alla compagnia aerea Easyjet, che ha tra l'altro un unico punto di check in per tutte le destinazioni; se avete già stampato la carta di imbarco (se acquistate i biglietti on line) e non avete nient'altro che un bagaglio a mano (misure maggiori rispetto a quelle ristrettissime di Ryanair), potete direttamente andare al Gate d'imbarco senza dover confermare il check-in (la qual cosa può essere molto comoda se volete evitare di arrivare tante ore prima del volo). Il terminal di Malpensa non è un granchè attrezzato per il cibo, soprattutto se come noi partite prima di pranzo e volete evitare di fare la fame sino all'atterraggio, però stanno per aprire il Burger king (al 2° piano) e sempre oltrepassato la zona dei gate c'è un fast food che si chiama "briciole" dove potrete mangiare ottime focacce al trancio o toast per tariffe medio/economiche.

Partenza alle 10:40, in perfetto orario, ed atterraggio alle 13:30 (occhio che ad Atene c'è da mandare avanti l'orologio di 1 h!)

Appena usciti dall'aeroporto trovate l'accesso alla stazione del treno e della metro, dovete prendere la linea blu sino alla fermata più vicina al vostro albergo; noi abbiamo prenotato al Philippos Hotel con una super offerta su booking.com, pertanto abbiamo abbandonato la linea blu alla fermata Syntagma ed abbiamo preso la rossa e siamo scesi alla fermata Acropoli. L'hotel è posizionato in una strada perpendicolare alla "passeggiata antica" che passa accanto al Partenone. Lo consiglio vivamente, la stanza è grande, pulita e silenziosa e la posizione poi lo rende davvero impareggiabile, la zona è molto tranquilla anche di notte e ci sono un sacco di negozietti di souvenir di giorno e locali carini di notte. Abbiamo lasciato i bagagli ed alle 16:00 eravamo già pronti ad assaporare la mini avventura.

Ci incamminiamo sulla strada Dionysiou Areopagitou che costeggia l'Acropoli sino al ticket office, ci informano che la struttura chiude alle 17:00, ma decidiamo comunque di incamminarci e di rivisitarla, qualora il tempo non bastasse, l'indomani mattina. Acquistiamo i biglietti conoscendo già il costo: 12€, questo è un biglietto che permette comunque l'accesso a tanti altri monumenti come l'Agorà, il tempio di Zeus, teatro di Dioniso, ed il Ceramico (che noi non faremo in tempo a vedere). La salita è un pò ardua, pertanto se viaggiate d'estate attrezzatevi con abbondante acqua, noi siamo stati piuttosto fortunati col clima e la nostra salita procede spedita. Purtroppo i lavori di ristrutturazione danneggiano un pò l'immagine che mi ero fatta del Partenone tramite i libri di scuola. Ci sono gru e impalcature in ogni angolo del sito e con tristezza mi rendo conto che probabilmente nessuno sta lavorando affinchè gli stessi possano sparire in tempi brevi a causa della pesante crisi economica del Paese. La visita è piuttosto breve, e facciamo quindi in tempo a visitare anche il Museo dell'Acropoli (ingresso 5€), è nuovissimo e davvero molto molto bello. Ci sono tantissimi reperti archeologici e le cariatidi originali sono al suo interno. Ho trovato davvero molto coinvolgente la parte che riguarda queste sculture: sono in fase di restauro ma un video ti permette di visionare in tempo reale quel che i restauratori stanno eseguendo sulle statue. Usciamo che è già buio e quindi girovaghiamo un pò per la città senza una meta precisa, arrivando sino a Syntagma (dove ha sede il parlamento) e passeggiamo nelle vie pedonali tra i negozi delle "grandi marche" della città, un pò triste perché speravo di trovare qualcosa di più tipico e non i classici della globalizzazione mondiale

  • 44090 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social