Argentina PRO&CONTRO

L'Argentina passata ai raggi X. Aspetti positivi e negativi del paese dell'Argento

  • di Roberto Stanzani
    pubblicato il
  • Viaggiatori: 1
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Nella rubrica PRO&CONTRO si analizzano di volta in volta, in maniera chiara e schematica, tutti i pro ed i contro dei diversi paesi.

Oggi ho deciso di prendere in considerazione l’Argentina, la nazione sudamericana che prende il nome dall’argento, il metallo di cui erano fatti i doni offerti dagli indigeni ai primi colonizzatori spagnoli nel 1500.

L’Argentina non è solo la terra del Tango, del Churrasco e dei meravigliosi vini della Pampa, l’Argentina di oggi è un paese molto più europeo di quanto ci si possa aspettare. Infatti il 95% della popolazione ha origini europee e vivendo lì è molto facile incontrare persone i cui antenati provenivano dal Piemonte, dal Veneto e Lombardia, dalla Campania e dalla Calabria. Gli argentini di origine italiana sono la maggiorana rispetto agli altri gruppi etnici. L'arte, l'architettura, la letteratura, lo stile di vita dell'Argentina sono permeati dall'influenza europea. Tuttavia non siamo in Europa e la vita in questo paese può essere anche molto diverso da ciò a cui siamo abituati.

Questa è una Nazione dal passato politico burrascoso: chi non ha mai sentito parlare della Guerra sporca e dei Desaparecidos.. Ma anche in tempi più recenti l’instabilità politica ed economica l’ha fatta da padrone: pensate che nel 2002, dopo il crollo dell’economia, si sono avvicendati ben 5 diversi presidenti in soli 10 giorni! Era il periodo in cui più della metà delle industrie presenti sul territorio fu acquistato da capitale estero (principalmente statunitense), era il periodo in cui, per evitare il collasso, le banche bloccarono i conti correnti e i cittadini furono costretti a prendere d’assalto i supermercati.

Tuttavia, questi fatti non rendono un quadro completo e realistico dell’Argentina di oggi.

Dopo aver analizzato 50 tematiche fondamentali (tra cui Clima, Qualità dell’Aria, Costo della Vita, Pericolo di Guerre, Presenza di Malattie endemiche, Rispetto dei diritti Umani, Qualità della Sanità, Livello Salariale, Longevità (e molti altri), ho selezionato i 6 punti per i quali il paese davvero eccelle (le caratteristiche migliori) o al contrario pecca gravemente (le caratteristiche peggiori).

Iniziamo subito con i PRO:

Uragani: l’incubo di chi si sposta in un paese esotico è quello di trovarsi improvvisamente in mezzo a qualche tipo di tempesta. Dato che l’Argentina è uno Stato sudamericano, molti si aspetterebbero un clima tropicale, invece qui ci troviamo più a sud dei tropici ed essendo questo paese lungo quasi 3.700 km da nord a sud, le tipologie di clima che vi si trovano sono molte e diverse, ma nessuna veramente calda. Anzi, in vaste regioni troviamo addirittura il clima della steppa ed il clima desertico-freddo. Questo è il motivo per cui in Argentina non c’è presenza di uragani (che hanno bisogno proprio del caldo umido dei mari tropicali per svilupparsi).

Qualità dell’aria: come molti paesi del sud del mondo, l’Argentina ha la fortuna di avere un’aria davvero poco inquinata. L’indice di qualità dell’aria del “MACC” mostra per l’intera area della Patagonia una qualità addirittura eccellente (la massima valutazione). Nel resto del paese la qualità dell’aria è quasi ovunque buona o molto buona. Quindi, una volta in Argentina, i vostri polmoni vi ringrazieranno perché saranno inondati da un’aria davvero migliore rispetto a quella a cui si sono abituati in Italia

  • 1251 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. davovad
    , 27/10/2016 14:27
    Davvero la Redazione é convinta que questo "articolo" rivesta una qualche utilitá?

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social