Meravigliosa Argentina

Un viaggio di tre settimane alla scoperta di alcune tra le tappe più note di questo Paese. Da Buenos Aires alla Patagonia, poi Terra del Fuoco e Puerto Iguazù

  • di LARANGELI
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 

L’organizzazione di questo meraviglioso viaggio in Argentina è stata sicuramente influenzata ed agevolata dai racconti di viaggio pubblicati in questo sito e dalla gentilezza di tanti viaggiatori che con passione e meticolosità hanno risposto alle mie tante domande. Mi sembra quindi doveroso pubblicare ora il mio racconto sperando possa essere d’aiuto e spunto a chi vorrà intraprendere un viaggio simile. I protagonisti del viaggio siamo io e il mio compagno, coppia 35 enne di “turisti per caso”. Il primo passo è stato l’acquisto del volo aereo (tratta Bologna/Roma/Buenos Aires), compagnia Alitalia, euro 700,00 a testa per la tratta BOLOGNA/ROMA/BUENOS AIRES. Poi siamo passati all’acquisto dei voli interni, acquistati tutti con Aerolineas Argentina, 4 tratte euro 750,00 a testa. Con Alitalia abbiamo stipulato l’assicurazione sanitaria e annullamento, euro 110,00 per due persone, mentre con Columbus abbiamo stipulato la polizza assicurazione per annullamento dei voli interni (euro 37,00 in due). Tutti gli hotel li abbiamo contattati direttamente o prenotati tramite booking, di sotto cmq tutti i dettagli nelle relative tappe. La spesa a testa è stata di circa 2.800,00 euro, comprensiva dei voli, quindi in sostanza per dormire, mangiare e le varie escursioni abbiamo investito un budget di circa 1300 euro cad, per un totale di 21 gg di viaggio. Sicuramente la svalutazione del pesos argentino a gennaio/febbraio 2014 ci ha “aiutato” a spendere meno di quanto avremmo dovuto investire, per lo stesso viaggio, appena un anno fa. Nel racconto di viaggio inserirò per lo più importi in pesos, ovviamente il corrispondente in euro è molto relativo in quanto dipende dal cambio “non ufficiale” a cui si è riusciti a cambiare o dal cambio ufficiale (circa 10.6-10.7) nel caso di pagamento con la carta (a fine racconto inserirò maggiori dettagli sulla questione “moneta”). Per chiarezza riassumo il viaggio in tappe.

9 febbraio: Buenos Aires (1 notte)

Arrivo a Buenos Aires in mattinata, trasferimento in taxi già prenotato, destinazione Art Factory zona San Telmo. Il taxi lo paghiamo in euro( 25 euro - 250 pesos) in quanto non abbiamo ancora cambiato nulla. Il check in all’art factory è all’una di pomeriggio, sono le 9.30 e così depositiamo gli zaini alla reception e andiamo a scoprire un po’ il quartiere, che oggi, di domenica è invaso dal mercato artigianale. San Telmo e il suo mercato sarebbero un buon luogo per terminare il viaggio perché la scelta di artigianato che si trova qui non l’abbiamo ritrovata in nessuna altra tappa. Cerchiamo disperatamente un cambio (possibilmente non ufficiale) ma niente da fare, così cambiamo i primi 50 euro in un cambio ufficiale, più che altro è una necessità visto che vorremmo mangiare e bere qualcosa!. Rientriamo all’Art factory, finalmente la stanza è pronta, non ci sdraiamo perché sappiamo che potremmo addormentarci per ore. Ci diamo una rinfrescata e poi di nuovo in giro tra antiquariato, artigianato e artisti di strada. Una folla di persone popola il quartiere, fino ad arrivare alla Plaza Dorrego, cornice di tanti antichi e caratteristici ristoranti, caffè e locali. Questa atmosfera così “boehmien” ci piace davvero tanto. La sera cambiamo altri euro direttamente all’art factory (cambio 12, peccato non averci pensato prima…) e ci facciamo riservare un taxi per il giorno dopo, destinazione stazione di Retiro per prendere il bus (già prenotato dall’Italia con il sito platforma10, circa euro 190 per due persone) per Puerto Madryn

  • 51499 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Costante Amadori
    , 13/12/2015 10:57
    Grazie del dettagliato e coinvolgente resoconto.Noi partiremo per Buenos Aires il 21 febbraio prossimo, da Bologna con Iberia; ritorno l'11 marzo. Stiamo studiando il programma, può darsi che ti faremo qualche domanda...

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social