Andalusia: istruzioni per l'uso

In giro per Granada, Siviglia e Cordova: cosa vedere, dove mangiare e come organizzare il tour delle città

  • di modicat2
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Vi parlo oggi del nostro viaggio in Andalusia che ha toccato Granada, Cordoba e Siviglia, ed è durato 6 giorni a inizio febbraio 2016. Ecco a voi le solite istruzioni per l’uso.

Come arrivarci

Di solito in Andalusia ci si arriva in aereo e ci sono tre aeroporti tra cui potete scegliere. Quello di Siviglia dove iniziare il tour, quello di Granada e quello di Malaga. Partendo noi da Roma abbiamo scelto Malaga perché ci volano Ryanair e Vueling per cui, per andata e ritorno ce la siamo cavata con 51 euro all’andata e 55 per il ritorno in due!

Inoltre gli orari erano anche buoni per noi, ma sicuramente ce ne sono di migliori, per cui cercate voi le offerte che più vi convengono anche in considerazione dell’aeroporto da cui partite.

Tentate sempre di partire la mattina presto per non perdere la giornata e non dovere pagare inutilmente una notte in hotel, ma se avete molto tempo e la scelta diventa economicamente conveniente potete anche partire la sera o quando vi pare.

All’andata, sarebbe stato meglio volare su Siviglia e fare il ritorno da Granada, ma non coincidevano gli orari ed anche i prezzi erano superiori per cui abbiamo scelto Malaga sia all’andata che al ritorno.

Come spostarsi

Arrivati a Malaga, abbiamo preso un'auto a noleggio per raggiungere le tre città che volevamo visitare. Noleggiando con www.rentalcars.com, 5 giorni pieni di noleggio (dalle 13 del 2/2/16 alle 13 del 7/2/16) ci sono costati solo 19,90 euro in tutto, per una bella Opel Corsa della FireFly. (sembra incredibile, ma è così). Poi, ho fatto l’assicurazione contro tutti i rischi (che abolisce la franchigia) con Rentalcars e ho pagato altri 30 euro invece che 51 con la FireFly. In totale cinque giorni di noleggio a 49,90! Attenzione quando noleggiate in spagna perché lì hanno il vizietto della spesa “carburante”. Ovvero vi addebitano un tot anche se riportate la vettura con il pieno o con lo stesso livello di quando ve l’hanno data. Scegliete un noleggio “pieno-Pieno” senza addebiti extra! Non fatevi fregare…

Facendo Malaga-Granada, Granada-Cordoba, Cordoba-Siviglia e, infine, Siviglia-Malaga, abbiamo percorso 700 km esatti con autostrade a costo zero e 63 euro di benzina (che lì costa 1,10 euro al litro). Quindi, gli spostamenti fra le quattro città ci sono costati 113 euro in tutto (esclusi i parcheggi).

Vero è che sia a Granada che a Cordoba abbiamo pagato il parking nell’hotel, ma questo solo perché non avevamo né il tempo, né la voglia, di cercare un parking libero e poi raggiungere l’hotel con un bus o con un taxi.

Su vari diari di viaggio si parla della compagnia spagnola di bus ALSA. I bus li abbiamo incontrati lungo la strada, sono dei bei pullman comodissimi, ma i nostri orari non coincidevano con quelli dei bus e inoltre, avendo a disposizione una macchina ci siamo potuti spostare quando volevamo e fermarci dove volevamo. Inoltre, avendo l’auto, non abbiamo dovuto trasportarci appresso i bagagli, raggiungere gli hotel e gli aeroporti in taxi o bus ecc.

Certo in bus avremmo risparmiato parecchio, ma le comodità ci piacciono e la spesa dell’auto non era poi mostruosa, considerato quanto poco ci era costato l’aereo. Ciò non toglie che certamente quella dei bus resta un’ottima scelta, economica e riposante. Le autostrade, come dicevo prima, sono tutte gratis e ben fatte. Velocità massima 120 e spesso solo 100. Quindi si devono calcolare bene i tempi di spostamento fra una città e l’altra. Per muoversi in città meglio usare i piedi, soprattutto se scegliete, come vi spiegherò, un hotel in centro. In ogni caso, i bus urbani a Granada costano 1,20 ed a Siviglia 1,40, ma i taxi sono economici e partono da 2,10 euro. Se si è almeno in due o di più, quasi quasi, per percorsi brevi, conviene prendere il taxi

  • 58864 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social