Andalusia e Costa del Sol

Viaggio on the road di 16 giorni tra Siviglia, Granada, Cordoba, Nerja, Malaga e Marbella

  • di rominab
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

L'Andalusia è fantastica, siamo stati fortunati con il clima, c'era stata da poco una perturbazione per cui il giorno si stava bene e la sera mettevamo il giacchino. La benzina costa leggermente meno che da noi, comunque vi consiglio una macchina diesel. Si mangia bene e ce n'è per tutti i gusti e per tutte le tasche, la birra costa pochissimo ed è buona, l'unica cosa che ti fanno pagare tante ovunque è il gelato.

Le strade sono tenute benissimo, non fate mai l'autostrada a pagamento, è costosa e non serve proprio, ci sono le strade statali che vi portano ovunque e non c'è traffico.

Portatevi dei contanti, perché non tutti accettano le carte di credito, anche lì c'è la tendenza a non fare lo scontrino. Se andate a Gibilterra invece, pagate con la carta perché il cambio è più favorevole, con i contanti ci si rimette un po'.

Mi raccomando la crema solare perché il sole picchia forte anche se il clima è secco. Le giornate soprattutto a Giugno sono lunghissime, fa buio quasi alle 23, per cui potete girare, spostarvi e soprattutto alzarvi la mattina con calma perché avrete il tempo di fare tutto e, le distanze, tra una città e l'altra, non sono lunghe.

Unica pecca è che in tutte le strade delle città è pieno di bacarozzi/blatte, nei negozi, vicino ai ristoranti, mentre passeggi, ne vedi tante e di continuo, è stato molto fastidioso e schifoso, un mattina ne abbiamo trovata una anche nella camera dell'hotel di Siviglia nonostante fossimo al terzo piano senza balcone, è stata una brutta esperienza.

13/06/15

Partenza ore 6 da Roma-Fiumicino con Ryan Air, volo puntuale, arrivati a Siviglia ritiriamo i bagagli e andiamo a prendere la navetta per raggiungere gli uffici Gold Car, dove abbiamo prenotato qualche mese prima la macchina. Ci hanno dato una POLO 5 porte diesel. Sono stati molto seri e professionali, all'arrivo ti propongono le varie assicurazioni, quella completa per 16 giorni ci è costata 70 euro e stipulando quel contratto non ci hanno tolto nessuna caparra dalla carta di credito; mentre a chi non stipulava quel tipo di assicurazione venivano tolti 1000 euro di caparra (assurdo ma vero, comunque vale la pena farla perché include tutto anche la casco e il secondo conducente è coperto). Prima di uscire dal concessionario devi fare il pieno e alla fine del viaggio ti rimborsano quello che rimane nel serbatoio, a noi hanno rimborsato 8 euro esattamente 2 giorni dopo.

Finalmente pronti lasciamo subito Siviglia (nella quale torneremo alla fine del viaggio) e andiamo in direzione Cordoba. Prima di arrivare però ci fermiamo a CARMONA dove visitiamo una bellissima Necropoli Romana, tenuta benissimo e ingresso gratuito. Poi giriamo un po' la città che è piccolissima ma molto carina e nel primo pomeriggio ci rimettiamo in macchina per andare a Cordoba. Arriviamo dopo circa un'ora.

L'hotel di CORDOBA era in pieno centro dentro le mura. Vi consiglio di non parcheggiare nel vialone principale che costeggia le mura perché è tutto a pagamento e molto caro, se andate nelle traverse interne i parcheggi sono gratis, il centro lo raggiungete in 10 minuti a piedi e tanto la macchina a Cordoba non vi serve assolutamente. Una volta lasciati i bagagli in hotel giriamo la città, bellissima piena di localini e di gente.

14/06/15 - CORDOBA, visita dei monumenti

15/06/15

Lasciamo Cordoba e andiamo a GRANADA, cercate tranquillamente un hotel in centro perché tutti hanno il permesso ZTL, quindi entrate e passate i varchi anche se c'è scritto di no, quando arrivate in hotel vi chiederanno la targa e la comunicheranno al comune che non vi farà nessuna multa. Nel pomeriggio iniziamo a girare la città, che è bellissima e sembra di stare in Marocco

  • 13824 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social