Amsterdam, cosa vedere e come organizzare il viaggio

Consigli utili, mezzi di trasporto e una panoramica di cosa offre la città dei canali e dei diamanti

  • di scodazzi
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Amsterdam, come tutte le città del nord Europa, non è propriamente una città low cost ma la definirei una città easy life. Una tappa in questa bellissima città è da programmare almeno una volta nella vita, per godersi la bellezza architetturale, la singolarità dei canali e il fascino di quei luoghi che sembrano rievocare il passato.

Amsterdam è una città estremamente facile da girare, i mezzi di trasporto sono ben organizzati, le informazioni turistiche facilmente disponibili e, cosa di fondamentale importanza, gli abitanti di Amsterdam parlano un perfetto inglese e sono sempre molto disponibili a fornire indicazioni. Devo ammettere che la cordialità delle persone è stato l’aspetto che più mi ha colpito, insieme a tutte quelle biciclette che sfrecciano in ogni dove tra questi bellissimi canali. Per documentarmi ho comprato la guida della National Geographic. La guida è ben strutturata: fornisce molte informazioni sui luoghi da visitare e sui mezzi da utilizzare per raggiungere i principali punti della città, suggerisce itinerari a piedi ed in bicicletta, mette in evidenza i luoghi da non perdere e le esperienze da provare. All’interno troverete anche una mappa della città e dei mezzi di trasporto, ma, escluse le biciclette, i mezzi più utilizzati sono sicuramente tram e bus, mentre la metro è poco utilizzata, quindi la mappa non è esaustiva. Troverete sicuramente più esaustive le mappe e le informazioni che vi forniranno al punto informazioni turistiche a Central Station. Central Station è il punto più strategico della città, da qui partono la maggioranza delle linee ma anche i traghetti, gratuiti, per raggiungere la parte a nord della città. La miglior alternativa per godersi la permanenza ad Amsterdam è utilizzare la “I amsterdam city card“, da 24h (55 euro), 48h (65 euro), 72h (75 euro) o 96h (85 euro): garantisce l’accesso alla maggior parte dei mezzi di trasporto e ingresso gratuito o scontato alle maggiori attrazioni. Troverete tutte le informazioni sul seguente sito: www.iamsterdam.com/en/i-am/i-amsterdam-city-card. In alternativa potete comprare il biglietto direttamente sul tram/bus ma è piuttosto caro: il biglietto singolo costa 2,90 euro e dura 1 ora. Ma se volete godervi a pieno lo spirito della città affittate una bicicletta e pedalate tra i canali: non posso dire che sia il mezzo più sicuro (sono matti e viaggiano ad una velocità incredibile!!) ma sicuramente il più diffuso, con parcheggi a tre piani per sole Biciclette… da non credere. Attenzione alle biciclette a contropedale (senza freni), adatte ai soli esperti!! Tutto questo spiega perchè Amsterdam sia una città poco inquinata e estremamente singolare: sono dell’idea che Amsterdam sia proprio una città da vivere più che da visitare!

Per quanto riguarda le principali attrazioni di Amsterdam troverete miliardi di informazioni sulle guide e sui vari siti dedicati alla città, io invece vi riporto i miei luoghi preferiti.

Prima di tutto godetevi una crociera tra i canali: i tour durano poche ore o un’intera giornata, e alcuni sono gratuiti con la “I amsterdam city card”. Consultate le varie alternative su questo sito: www.iamsterdam.com/en/visiting/what-to-do/canal-cruising/overview-canal-cruises. Se cercate emozioni forti visitate “A’dam Lookout” nel Noord, dove dondolerete nel vuoto, godendo di una fantastica vista della città: www.adamlookout.com. Per gli acquisti invece ci sono mercatini delle pulci dislocati in diversi punti della città: molto bello l’Albert Cuyp Markt, a sud, dove troverete una sacco di oggetti interessanti e potrete smangiucchiare qualcosa alle bancarelle

  • 33633 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social