Ischia e costiera amalfitana, fuori stagione

Dal relax dei parchi termali affacciati sul mare dell'isola, alle passeggiate nei gioielli della costiera, evitando la ressa dei mesi estivi e viziati dalle specialità culinarie

  • di alvinktm
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Dal relax dei parchi termali affacciati sul mare dell'isola d'Ischia alle passeggiate nei gioielli della costiera amalfitana evitando la ressa dei mesi estivi e viziati dalle specialità culinarie.

Se state pensando a una vacanza fuori stagione all'insegna della tranquillità e del risparmio, senza però rinunciare alla bellezza del mare italiano e alle delizie della nostra cucina, forse questa è la meta che fa per voi.

L'idea ci è balenata per caso, quando già la mente si stava preparando al lungo inverno valtellinese e dal 'dire al fare' è trascorsa poco più di una settimana. Il tempo di cercare un last minute su internet (per ottobre vi assicuro che ce ne sono di imbarazzanti), assicurarmi che i miei genitori potessero accudire Alvin, il cucciolo della famiglia, e di preparare la valigia.

Fuori dall'aeroporto il caldo sole autunnale di Napoli ci accoglie senza sfinire e al porto il vento fresco ci riempe le narici di un profumo salmastro. La meta non è distante ma il tragitto in aliscafo ci sembra infinito, a causa soprattutto del mare grosso che non lo rende di certo piacevole. Tuttavia, quando mettiamo piede sull'isola d'Ischia scordiamo la levataccia mattutina (tipica se si vogliono sfruttare le offerte più conveniente dei voli low cost), e il mal di stomaco e iniziamo a goderci appieno la vacanza.

L'hotel è su un cucuzzolo che domina Forio e un breve sentiero lastricato conduce alla stretta spiaggia poco più in basso, 'disagio' questo ampiamente ripagato dalla splendida vista che si gode dalla camera.

Nemmeno il tempo di svuotare le due contenute borse a tracolla, pratico bagaglio a mano e irrinunciabili compagne d'avventura, che siamo subito a bordo piscina pronti a tuffarci. Diciamo che amiamo viaggiare con l'indispensabile e se manca una maglietta l'acquistiamo sul posto nei mercatini che, presenti quasi ovunque nel mondo, si rivelano pratici ed economici alleati di noi turisti.

CONSIGLIATISSIMO MEZZO DI TRASPORTO

Il modo migliore per visitare l'isola in completa libertà è in motorino o meglio, come abbiamo fatto noi a bordo di una vespa un po' sgangherata. Stupendo! Si possono raggiungere tutte le spiaggette nascoste e non c'è il pensiero del parcheggio che a Ischia non è un problema da poco. Viaggiando all'incredibile velocità di cinquanta chilometri orari (se avessimo accelerato probabilmente la vespa sarebbe esplosa) sulle strade a sali-scendi e piene di curve, ci siamo ricordati la canzone di Cesare Cremonini '50 Special'. Niente di meglio per descrivere le sensazioni di spensieratezza, gioia di vivere e libertà che ci hanno accompagnato durante il percorso canticchiando '...Ma quanto è bello andare in giro con le ali sotto ai piedi se hai una Vespa Special che ti toglie i problemi...'

Se dall'alto non vedete nessuno, allora vale la pena scendere la lunghissima scalinata in pietra per raggiungere la piccola baia di Sorgeto, vicino a Sant'Angelo, dove ci si può immergere liberamente nelle conche di acqua termale che sgorga in riva al mare. Noi abbiamo avuto il privilegio di beneficiarne in solitudine per circa mezz'ora dopo un fresco tuffo in mare, protetti dalle alte scogliere verticali.

Nel primo pomeriggio qualche turista inizia a popolare quest'angolo sperduto quanto incantevole e noi decidiamo di risalire faticosamente gli oltre duecento gradini. L'acqua termale rende le gambe deboli e il troppo relax impedisce alla mente di concentrarsi; quindi ci fermiamo più volte con la scusa di ammirare la baia che diviene via via più piccola. In realtà dobbiamo riprendere fiato, ci sembra di scalare l'Everest ma finalmente raggiungiamo la cima e scorgiamo la nostra vespa abbandonata sul ciglio della strada: che piacevole visione

  • 25168 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social