Alto Mugello

Montagna

Descrizione

La Toscana una regione, Firenze una provincia e una città, il Mugello un territorio fatto di colline e montagne che si estendono verso nord-est . Questa porzione della provincia di Firenze è poco conosciuta dalla maggioranza dei turisti italiani che esteri. E' un'area che si estende oltre le colline fiorentine e che si prolunga oltre l'Appennino, dopo aver superato vette di oltre 1000mt. Personalmente, questo territorio l'ho definito la "Toscana alternativa" perchè si diversifica dalla Toscana tradizionale, quella collinare, con dolci pendii e filari di cipressi. Il Mugello inizia dopo pochi km. da Firenze e, via via che la strada si distanzia dal capoluogo si trasforma. Le sue strade cominciano a serpeggiare diventando tortuose nel salire lungo i pendii della montagna. Strada facendo, il turista che si sposta da Firenze, per giungere in Mugello incontra vari paesi con caratteristiche diverse e risorse culturali legate alla famiglia dei Medici. Quì, la nobiltà fiorentina rinascimentale aveva fatto costruire le sue residenze di caccia, le ville dove ritirarsi nei periodi estivi lontano dalla calura della città. Esiste la casa di Giotto, opere del Beato Angelico, il lago di Bilancino, l'autodromo, il campo da golf, vari musei e...., continuando in questo viaggio country, salendo sulla montagna si giungere in quella terra di mezzo: la parte alta del Mugello che confina con l'Emilia e con la Romagna. La strada, salendo, costeggia torrenti, attraversa piccole frazioni e aree attrezzate per pic-nic sotto lussureggianti faggete dove fare sosta e svolgere attività sportive . Nel salire non bisogna dimenticarsi di fare una sosta alla Fonte dell'Alpe per bere un freschissimo bicchiere di acqua di sorgente. La vegetazione è veramente abbondante, florida e, a seconda della stagione il sottobosco si riveste di lamponi, di fragoline, di funghi, viole, primule, bacche oppure in inverno, di un manto candido di neve. Meravigliosi sono i castagneti secolari che si inerpicano lungo le pareti della montagna e che nel mese di ottobre producono i loro frutti, il marrone IGP del Mugello. In questo saliscendi si giunge sul passo della Sambuca a mt.1080. I punti panoramici permettono allo sguardo di scorrere sulla vallata sottostante e posarsi su questo immenso tappeto verde ondulato, che ricopre tutto, donando a chi lo contempla pace e tranquillità. Poi... in fondo alla valle un pugno di case...., un piccolo borgo, piccoli tetti rossi immersi in una macchia verde; si scorge Palazzuolo sul Senio. Proseguendo si giunge al paesello, carino, raccolto, attraversato dal suo fiume dove nuotano tranquille papere e germani. Palazzuolo è un villaggio, dove vivere è bello (Premio Airone 1999), qualche negozio, alcuni bar, due musei, un palazzo storico, un monastero, una biblioteca, una piscina, i campi da tennis, un campo sportivo, un campeggio, un'area camper, una fontana di acqua sulfurea, aree attrezzate e... essendo luogo turistico, ristoranti, locande, agriturismi e B&B. Ogni struttura ricettiva è una realtà diversa che riesce ad accontentare clientele disomogenee. Un soggiorno in un luogo così spontaneo e semplice, rigenera e ristora, io ho soggiornato al B&B Ca' Scheta, un casale rustico ristrutturato a 750mt di altitudine, posizione ottima e panoramica, una bella casa accogliente e ben arredata, la colazione? gustosa, abbondante e con prodotti genuini...... la seconda parte del viaggio la rimando al prossimo scritto....


  Messenger
Indirizzo
Alto Mugello - 50035 Palazzuolo Sul Senio FI, Italia
Durata consigliata della visita
Un paio di giorni
Costo per persona
50 Euro
Dimensione
Medio

« Torna all'elenco    Aggiungi la tua segnalazione »