Albania. I poveri della porta acanto

I POVERI DELLA PORTA ACCANTO (Albania) Settembre 2005 L’Albania e’ a due passi. Come Organizzazione Non Profit (One Earth) ci avviamo da Volos per raggiungere Arghirocastro, solo 40 minuti da Ioannina. E’ li’ che sono previsti e sono in fase ...

  • di alani
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

I POVERI DELLA PORTA ACCANTO (Albania) Settembre 2005 L’Albania e’ a due passi. Come Organizzazione Non Profit (One Earth) ci avviamo da Volos per raggiungere Arghirocastro, solo 40 minuti da Ioannina.

E’ li’ che sono previsti e sono in fase di avanzata attuazione due Ambulatori medici a fine essenzialmente preventivo e un Centro di Attivita’ Sociali.

Ci aspettano le autorita’ del posto: il Sindaco delle Comunita’ di paesi attorno ad Argirocastro e il Presidente della locale Organizzazione Non Profit.

I piu’ parlano correttamente greco, il Presidente francese e italiano, quindi no problem per intenderci.

L’ albergo e’ decente e pulito e nuovo, c’e’ ancora qualche macchia di vernice fresca sul pavimento, materassi ammucchiati su muri, letti smontati da montare, televisione e aria condizionata in camera, ma mancano gli armadi...Ancora in costruzione.

Per questo lo nominano FIRST. E’ il migliore della zona ( solo 17 euro per la doppia, espresso ½ euro...Stipendio medio impiegato statale 200 euro mensili) Guardiamo dalle nostre finestre il Castello e piu’ sotto le case con tanti depositi per l’acqua. La strada e’ strapiena di auto Mercedes di ogni tipo e eta’, che si possono qui facilmente trovare a un prezzo che oscilla sulle 5.000 euro.

Scendiamo sulla strada: tantissimi fiori...Di plastica sulle porte dei negozi poco illuminati( la corrente eletrica e’ scarsa, spesso si interrompe.. E’ tutta di importazione), la farmacia del centro e’ scarsamente fornita, gli scambiatori non ufficiali di moneta mostrandoci kg di moneta locale, ci invitano a cambiare a un prezzo che non prevede le commissioni bancarie.( e’ molto piu’ pratico, dicono!) Ma noi non cediamo, l’euro e’ accettato benevolmente e decidiamo di utilizzarlo.

Ci arrampichiamo per viuzze strettissime e con tante pietre e sassi che rendono il manto stradale caratteristico e scivoloso e arriviamo finalmente al Castello.

Castello con ricca collezione di vecchi cannoni, mitragliatrici e bazuka a ricordo di una guerra difensiva mai combattuta e un ampia antica piazza d’armi, oggi utilizzata per le rappresentazioni del quadriennale festival del Folklore.

Si gode un panorama spettacolare. Il nostro sguardo scivola sulle vecchie case del centro coi tetti di pietra. Alcuni sono in rovina, ma, ora che Argirocastro e’ stato dichiarato dall’Unesco Pratrimonio dell’Umanita’, si attendono capitali per la ricostruzione. Come verranno gestiti i fondi? Ci rispondera’, nella riunione organizzativa prevista per domani, il presidente della ONP locale: l’Unesco aprira’ qui degli uffici, o sara’ dato incarico a una Organizzazione Inglese del Pricipe Tale o..Non si sa! E gli albanesi? Giorno successivo: Incontro ufficiale colle strutture locali: chiediamo lo stato dei lavori, la presenza del personale medico e paramedico per la gestione degli ambulatori medici previsti dal programma, del personale per il Centro Sociale. La discussione si sposta sulla strutturazione del Servizio Sanitario Nazionale, sulla assistenza sanitaria e farmaceutica. I dati non sono precisi: mi sembra di capire che non esiste una assicurazione sociale pet tutti (il sindaco mi riferisce che solo il 25 % circa ne gode, ma ogni cittadino puo’ recarsi all’ospedale per visita medica e eventuale ricovero, tutto gratuito.

Un pizzico di interesse sui costi della vita e sugli stipendi: il sindaco gode di uno stipendio di 500 euro, l’impiegato statale- maestro 200 euro, l’affitto va da 50 a 150 euro mensili, il medico ospedaliero circa 350 euro mensili. Fiorisce quindi il ricorso alla bustarelle e alla vendita anomala di farmaci

  • 2580 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. dritangremi
    , 4/3/2011 18:12
    qualcuno e andato per sistemare i <a href="http://www.dentistiinalbania.com/">denti in albania</a> ?

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social