Il Grande Nord: crociera in Alaska e parchi delle Montagne Rocciose in auto

Alla scoperta degli sconfinati spazi del territorio americano e canadese

  • di antonella.p
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Oltre 3000 euro
 

Abbiamo visitato tanti paesi nel Mondo ma gli sconfinati spazi del territorio Americano e Canadese sono sicuramente fra i nostri preferiti e così dopo 7 anni dal nostro primo viaggio nella parte Orientale del Canada http://turistipercaso.it/canada/22900/canada-est-4500-km-fra-citta-e-natura.html, decidiamo di tornarci per visitare la zona delle Montagne Rocciose e il Sud-Ovest dell’Alaska.

Cominciamo diversi mesi prima a documentarci per valutare quale possa essere la soluzione con il miglior rapporto qualità/prezzo, per noi abituati ai viaggi organizzati in autonomia, ma con qualche confort in più rispetto a quando eravamo ragazzi. Scopriamo così che nella zona che vogliamo visitare dell’Alaska non ci sono strade e che l’unico modo di muoversi sono i traghetti, però non sono affatto economici e comportano una gran perdita di tempo, dovendosi presentare ogni volta con alcune ore di anticipo…e in più significa ogni giorno imbarcare e sbarcare la valigia… Valutiamo così di comprare, sempre in autonomia, ovvero direttamente dall’Agenzia corrispondente della compagnia di navigazione una Crociera di una settimana che ha come partenza e arrivo la città di Vancouver e che attraverserà tutto l’Inside Passage, sia nella zona Canadese che in quella Americana. Nella seconda settimana invece prevediamo, rientrati su Vancouver, di noleggiare una macchina e di visitare i Parchi delle Montagne Rocciose.

La somma delle due settimane si rivelerà uno dei viaggi più belli che abbiamo fatto fino ad ora!

1° GIORNO: VOLO GENOVA-VANCOUVER con scalo a PARIGI/SEATTLE

Voliamo con una combinazione di voli con Delta tutto sommato conveniente che ci consente di partire comodamente da Genova, la nostra città. Facciamo due veloci scali e Parigi e a Seattle (tenete però conto che negli scali in America bisogna sempre sbarcare e rimbarcare i bagagli con qualche disagio in più).

Arriviamo a Vancouver dove pernotteremo per due giorni in un alberghetto abbastanza economico (rispetto agli standard che di economico in realtà non hanno molto…) vicino allo Stanley Park.

2° GIORNO: VANCOUVER

Visitiamo a piedi la bellissima Vancouver mentre nel pomeriggio con delle bici a noleggio facciamo il giro completo dello Stanley Park, il polmone verde della città per poi completare la piacevole giornata godendoci uno spettacolare tramonto sul mare in compagnia della tantissima gente che affolla le spiagge ai margini del Parco.

3° GIORNO: VANCOUVER e IMBARCO CROCIERA

Ci svegliamo di buon mattino approfittando della posizione adiacente allo Stanley Park per farci una bella corsetta (10km circa) seguendo il sentiero lungo l’Oceano… rilassati e soddisfatti rientriamo in albergo, ci ‘doniamo’ una ricca colazione e poi ci spostiamo verso il Porto dove ci attende già ormeggiata la nostra nave da Crociera.

La nave trasporta circa 2000 persone ma, fin dalla prima sera, scopriamo che le nostre preoccupazioni di trovare confusione e un eccesso di voglia di divertimento a tutti i costi (noi odiamo l’animazione e il rumore) sono prive di fondamento, almeno in questo tipo di viaggio. La nostra cabina, nonostante sia fra le più economiche, è molto confortevole e a bordo passeremo una settimana indimenticabile!!! Ma… proseguiamo…

4° GIORNO: SCENIC CRUISING THE INSIDE PASSAGE

Giorno di navigazione. Avremmo dovuto vedere il panorama delle coste puntellate di isolette e fiordi ma…piove e c’è nebbia e non riusciamo purtroppo a venere nulla. Ci rilassiamo in palestra e nella piscina della nave, giusto per compensare la disponibilità di cibo e bevande ad ogni ora del giorno…mannaggia quanto è dura resistere ! J

5° GIORNO: JUNEAU

Ci svegliamo presto, sapevamo dal programma di viaggio che prima di arrivare a Juneau avremmo attraversato una zona ricca di fauna marina e così è stato: numerose megattere sono a fianco alla nostra nave, non è la prima volta che le vediamo ma è sempre molto emozionante

  • 1927 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social