Vacanze in Afghanistan

Viaggio attraverso un Paese sconosciuto ai turisti

  • di vikingoislandese
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 8
    Spesa: Oltre 3000 euro
 

Fu 4 anni fa, mentre mi trovavo in Sudafrica per studiare l'inglese durante i mondiali 2010 a Jeffrey' s Bay, che un giorno chiesi alla mia insegnante un aiuto per scrivere bene una lettera in Inglese per informazioni circa un possibile viaggio in Afghanistan e dopo 2 anni trovai la guida Lonely Planet tradotta in Italiano, ma dovetti aspettare altri 2 anni perché il viaggio si concretizzasse veramente. Andare da solo sarebbe stato un po' pericoloso e poi l'Ambasciata Afghana a Roma non mi avrebbe mai rilasciato un visto senza una lettera di invito da parte della controparte Afghana così in assenza di Tour Operator Italiani specializzati mi rivolsi alla Wild Frontiers di Londra. Dopo un paio di messaggi scambiati via posta elettronica decisi che era l'agenzia adatta e mi piaceva anche l'Itinerario. Circa un 45 giorni prima la compagnia mi spedì tutti i documenti che io successivamente inoltrai via posta insieme al passaporto all'ambasciata Afghana a Roma. Ci volle ben 1 mese per avere il sospirato visto, esattamente 2 giorni prima di partire e ricordo le innumerevoli telefonate alla segretaria del console (a proposito grazie Martina per la tua pazienza) ma prima di emettere il visto bisognava aspettare l'autorizzazione da Kabul, diceva. Ebbene il sospirato giorno arrivò... a proposito, il passaporto con il visto son dovuto andare io a prenderlo a Roma causa problemi con il corriere il giorno prima!

Venerdì 03/10/2014- Sabato 04/10/2014

Turkish Air. Volo Milano Malpensa- Istanbul18.35- 22.25

Istanbul-Kabul 03.05- 09-30 ma il volo partirà solo alle 4.20

A Kabul l'attesa per i bagagli è un macello ma con un po di fatica dopo l'ordinario controllo passaporti riesco ad uscire ma vengo a scoprire che le macchine davanti l' aeroporto non possono parcheggiare ma bisogna fare circa 2 Kilometri per arrivare al parcheggio c. All'uscita trovo l'autista di Aghan Logistics che mi accompagna a me e altre 2 partecipanti in albergo. I controlli per uscire sono lunghi e lo sono molto di più per entrare in Aeroporto e i militari afghani sono ovunque con i loro mitra ben puntati. Arrivati in albergo, direi un fortino più che altro c' è il controllo bagagli e personale da parte delle guardie per trovare eventuali ordini e bisognerà passare altre 3 porte blindate prima di arrivare nella Hall, li ci aspetta Dario Il Tour Leader, avvero il nostro accompagnatore- Ci presentiamo e facciamo il check in. Naturalmente è vietato uscire di notte sia soli che in compagnia e durante i nostri spostamenti ci sarà sempre la nostra simpatica guardia armata Hambdulla.

Domenica 05/10/2014

Prima uscita ufficiale per scoprire Kabul, conosciamo la nostra guida Hadulla che ci porterà a vedere subito il Mausoleo di Nadir Shah che si trova su una collina e da lì si trova un bel panorama di Kabul. Subito i bambini con i loro aquiloni... a proposito, i bambini Afghani vanno pazzi per questo gioco e si trovano ovunque, si avvicinano a noi mentre le donne con i loro Burqa non ci degnano di un minimo d'attenzione e il Teppe Maranjan. Subito dopo andiamo a pranzo ma non aspettatevi sedie e tavoli ma bensì una grande panca con sopra dei tappeti ed è li che mangeremo. La varietà del menù alla fine sarà sempre la stessa: Kebab agnello, pollo e mantu.

La sera ci porta a vedere i giardini di Babur per vedere la sua tomba. I giardini, peraltro a pagamento, sono frequentati da giovani e, incuriositi da noi, non ci molleranno un secondo. Per la nostra guardia armata, peraltro munita di fucile, giubbotto antiproiettile e caricatori di riserva, sarà un bel da fare per allontanare i curiosi. Tutti ci guardano e ci osservano e molti ci chiedono di scattare delle foto. Dopo visiteremo il vecchio palazzo reale di Darulaman che è situato di fronte il museo di Kabul. Mentre la nostra guida sta parlando con le guardie si avvicinano tanti bambini incuriositi e un signore anziano con un Inglese stentato ci parla del periodo dei Talebani. Non c' è tempo per la visita al museo così alle 17.30 si torna in albergo

  • 9335 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social