Pochi ma buoni? No, pochi non siamo affatto!

<em><strong>Con <a href='/noi/amici/martino.asp'>Martino</a> si parlava a proposito della recente modifica al sito (l’inserimento della registrazione obbligatoria), ne è uscita la conversazione che riportiamo di seguito. A conti fatti ci sembrava interessante condividerla Silvia</strong></em> <strong>Martino:</strong> Questo sito è stato uno dei ...

Con Martino si parlava a proposito della recente modifica al sito (l’inserimento della registrazione obbligatoria), ne è uscita la conversazione che riportiamo di seguito.

A conti fatti ci sembrava interessante condividerla Silvia Martino: Questo sito è stato uno dei primi a essere fatto quasi integralmente dalla gente, per questo abbiamo ricevuto negli anni anche premi e riconoscimenti (2005, 2000). Noi abbiamo avuto il merito di lanciare delle idee, creare dei contenitori, ma sono i lettori che hanno risposto, riempiendo questi contenitori di roba davvero ottima Silvia: Vero, la spina dorsale del sito è completamente fatta da loro: gli itinerari, le guide per caso, le conversazioni nei forum... Martino: La gente più che consultare e interagire, qui fabbrica, crea, costruisce... Comunicando le proprie esperienze, condividendo. E ci riconosciamo nel rispetto reciproco, come mentalità che ci conferma o disconferma. Pensa ad esempio ai suggerimenti, alle critiche costruttive. Questo sito è casa loro, opera loro, frutto della loro creatività. Non possiamo che ringraziare. Silvia: Purtroppo però senza registrazione i problemi c’erano, andavamo incontro a sostituzioni dolose di persone, pubblicità occulta per non dire spudorata, insulti... Martino: Questo succede quando si usa il sito come fosse proprio, sono cose che non esulano solo dalla netiquette, ma anche dalla correttezza... normale! La comunità non sono le quattro persone che danno fastidio alle migliaia, per noi la comunità sono le migliaia che costruiscono. Le persone a cui vogliamo bene. È il loro lavoro a non essere rispettato da chi usa male il sito.

Silvia: Infatti, l’ipotesi di chiudere definitivamente i forum è stata presa in considerazione e dibattuta, ma alla fine scartata Martino: Ci dispiaceva cedere all’atto di sabotaggio, avrebbe significato togliere opportunità di interazione a chi il sito lo usa bene. Ora abbiamo una struttura di controllo che ci permette di individuare chi è l’autore e cassarlo. Ai nostri lettori però direi “Non fatecelo fare!”. Ci piange il cuore a fare i genitori severi di adulti che possono autoregolarsi.

Infondo noi avremmo preferito non ci fosse alcuna registrazione, per responsabilizzare di più gli utenti, il guardiano non è mai simpatico... Silvia: Che dici, bilancio della prima settimana di operatività del nuovo Turistipercaso.It con registrazione? Martino: Intanto Roberto e i suoi tecnici hanno fatto un gran bel lavoro, anche per quanto riguarda la grafica. In una settimana poi le iscrizioni procedono a una velocità che ci lusinga, pensavamo di dirottare verso il “Pochi ma buoni”, invece pochi non siamo affatto... Bello! A nome di Pat, Syusy e la Redazione tutta Buona chiacchierata!

  • 40 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social